18 febbraio 2019

Pesciolini d'oro al Cheddar, Goldfish. La ricetta del lunedì.


Ho sempre amato i salatini di tutti i tipi , in particolare i pesciolini, ma chiedendo in giro credo di essere un caso raro. Per  molti non ha  importanza la  forma  dei  salatini, anzi  molti non  fanno nemmeno caso ai  pesciolini, io invece li cerco ma  non sempre li trovo.
Soprattutto  quelli rarissimi al  cheddar. In mancanza  si possono fare con un  formaggio normale e aggiungere della  curcuma. Il colore  d'oro dei Goldfish è  fondamentale.


300 g di farina
150 g di Cheddar
Acqua ghiacciata mezzo bicchiere (o più se necessario)
80 g di burro
Sale fino
curcuma (facoltativa)

Frullare tutti gli ingredienti in un robot da cucina con le lame tranne l’acqua fino ad ottenere un impasto sabbioso. A questo punto aggiungere acqua fredda, un cucchiaio per volta perché dipende  molto dalla  farina (io in realtà l'ho messa a  occhio e poi ho  ricalcolato quanta ne ho usata, per  cui andare cauti quando si aggiunge) e continuare a tritare fino a quando l’impasto ha una  consistenza omogenea.
Impastare  a mano, fare una palla e farlo riposare avvolto in pellicola.

Mettere l'impasto su una spianatoia o sul tavolo da  cucina non infarinato e stenderlo a uno spessore di 2-3 mm. Tagliare con formine a piacere, io adoro i pesciolini ma ho usato anche stelline e cuoricini, e posare su una teglia coperta  di carta  forno.


Fare un  occhietto con lo stuzzicadenti (abbastanza grande o  come  il mio si chiuderà in cottura).

Cuocere in forno già caldo a 180°C statici per 20 minuti o meno, meglio controllare di tanto  in tanto.  Raffreddare su una gratella, diventando  freddi saranno più  croccanti. 


Nota: Se non si trova il Cheddar, o si usa quello senza  annatto, di colore chiaro quindi, si possono fare al gusto curcuma con un altro formaggio (va bene una caciotta o provolone, a piacere) aggiungendo un cucchiaino di curcuma per il colore e sapore sia nell'impasto che spolverando i salatini a  fine  cottura .

1 commento: