28 settembre 2020

Frittata con le zucchine baby del mio orto terrazzo e cipolla bianca di Sardegna. La ricetta del lunedì.


Ho trascorso tutta l'estate a Roma e ho  potuto curare il mio terrazzo meglio del solito. Acqua e sole caldo mi hanno regalato due bellissime piante di zucchine che producono prevalentemente tanti fiori e delle piccole zucchine baby. Raccolgo regolarmente i fiori e li congelo per averne un buon numero da  fare fritti in pastella, magari farciti di  mozzarella e alici, oppure in frittata.

21 settembre 2020

Le polpette al sugo. La ricetta del lunedì.

 


L'autunno meteorologico è arrivato il 1 settembre, manca poco a quello astronomico ma qui il caldo forte non ci abbandona. Per certi versi è bello, so già che con i primi freddi ci lamenteremo delle temperature  rigide ma ho anche voglia di mangiare cibi caldi (ogni tanto) .
Beh! le polpette non hanno stagione. E visto che in questo periodo mi sono dedicata anima e corpo alle  semplici ricette casalinghe eccole  qui.

14 settembre 2020

Conchigliette con la zucca. La ricetta del lunedì.


Quando ho aperto questo blog volevo condividere le ricette di famiglia, quello che si mangia tutti i giorni variando un  po' e  rispondendo alla  domanda: Cosa cucino oggi?
Certo in alcuni periodi mi ripeto ed è quello che mi st a succedendo in questi giorni con le prime zucche . Le  cucino in tutti i modi. Con  il  riso, al  forno, in tegame. O semplicemente con la pasta.
Questa ricetta l'ha  avuta mia  madre da una vicina  di casa nel  lontano 1972 e la replichiamo sempre uguale, cambiando spesso il  formato di pasta.

07 settembre 2020

Risotto alla Milanese. La ricetta del lunedì.


Dite che fa caldo e non è tempo di risotti? I miei genitori hanno apprezzato.
E per diversi motivi che si spiegano con l'origine  degli  ingredienti. Andiamo per gradi. Mio padre è  sardo e mia  madre è di Torino e forse non tutti sanno (Strano ma Vero [La Settimana Enigmistica]) che la Sardegna è una delle regioni che produce più riso (con Piemonte, Veneto e Lombardia), anzi lo esporta  anche in oriente. Anche se l'hanno portato i Piemontesi ormai la regione Sardegna è ai vertici italiani come quantità e qualità.

31 agosto 2020

Il gazpacho andaluso. La ricetta del lunedì.


Senza Panna torna a pubblicare e finalmente è arrivata anche la prima pioggia estiva a Roma. Mentre nel nord Italia il tempo brutto ha fatto già molti danni, da mesi qui al centro-sud splende un "bel sole e se da un lato il calore asciuga le ossa e invita a uscire, dall'altro per chi come me è restato in città questo periodo di siccità ha portato anche un po' di afa e fatica.
Ma ecco pronta la soluzione. E se la scarsa precipitazione di oggi non ha rinfrescato molto, anzi ha  tirato fuori una cappa di umidità, un bel gazpacho fresco aiuta.
Devo confessare che non amo molto i cetrioli, sono una  delle 2-3  cose che non mangio volentieri, tranne in alcune preparazioni come lo tzatziki o il  gazpacho, appunto.
D'altra parte questo piatto popolare (o popolano) serviva tradizionalmente proprio a dissetare i contadini dell’Andalusia, la regione a sud della Spagna, e il connubio tra così tante verdure fresche raggiunge il risultato voluto.

10 agosto 2020

Scapece di zucchine. La ricetta del lunedì.


L'ultimo post... non era l'ultimo di agosto. Cambio di programmi e sono ancora qui in città e al lavoro e allora anche Senza Panna mi segue. E siccome cucino e fotografo (e raccolgo i frutti del mio orticello urbano) ecco qui un classico della  cucina meridionale italiana, in particolare campana. Sembra una cosa  semplicissima, due zucchine, olio, sale, menta, aceto e di fatto loè, ma  come  un po' di cuore diventa un  piatto gustoso di accompagnamento a ricette più  importanti di carne o  pesce.
Le zucchine sono un vegetale estivo anche se ormai si trovano tutto l'anno, ma io sono contraria, si sa. E allora godiamocele nel pieno della loro stagione, l'estate.

03 agosto 2020

Buone vacanze con le mie prugnette selvatiche sciroppate. La ricetta del lunedì.


C'era una volta un albero piccolo ma molto dolce, in  primavera donava una nota di colore con i suoi fiori precoci che annunciavano la stagione bella e da giugno addolciva i  miei rientri a casa con i suoi fruttini piccoli ma saporiti.
Poi un  giorno ho pensato "perché non metterne un po' sotto sciroppo così da  averne  anche più avanti?" Detto fatto. Ho cercato qualche ricetta su internet (che non ho trovato specificatamente  per le prugne  ma  per  tanti altri  frutti) e c'ho  provato. 

27 luglio 2020

Spaghetti quadrati alla bottarga. La ricetta del lunedì.

  
Mi piace quando qualcuno rifà le ricette che pubblico e mi dà una conferma della riuscita. Questa in  realtà è di Chef Riccardo Raus, una vecchia conoscenza del blog e risale al lontano 2009 o forse  prima, quando ho pubblicato la sua versione che poi rifaccio a  casa regolarmene e che ho trasmesso a amici, parenti, soprattutto nipoti.
L'occasione stavolta è stata assaggiare un nuovo formato di pasta, gli spaghetti quadrati del Pastificio Graziano srl, di Avellino, di cui sto provando diversi formati, questi sono risultati perfetti per l'accoppiamento con la bottarga e  hanno tenuto perfettamente  la cottura.

20 luglio 2020

Nuovi indirizzi a Santa Teresa di Gallura, Aglientu e dintorni. Ho aggiornato la mappa della Gallura.

Scialatielli con friggitelli, vongole e bottarga de "La Terrazza di Dante" 
Le vacanze nonostante il momento difficile sono arrivate per molti. Non è bello forse parlarne se  qualcuno non ci andrà, ma è anche  vero che buona parte dell'economia italiana si basa sul turismo e molte famiglie vivono proprio di questo.
Sono stata in Sardegna a  fine  giugno inizio luglio e se era bellissimo oziare su spiagge semi vuote della Gallura faceva male al cuore vedere le strade di cittadine sempre molto vivaci insolitamente vuote. o bar dove di solito si faceva la  fila per un aperitivo con solo un paio di tavolini occupati.
Per questo speriamo tutti che senza arrivare a numeri a volte disumani (diciamolo) ci sia una stagione normale. Per chi ha bisogno di riposo e per chi ha bisogno di lavorare. Clienti e imprenditori.

13 luglio 2020

Rose Gyoza vegetariani. La ricetta del lunedì.


I gyoza  nascono in Cina, dove si chiamano Jiǎozi, ma come molti altri piatti esteri sono stati adottati dai giapponesi per la cucina di tutti i giorni.Questa è una  versione vegetariana aperta a  forma di rose.
L'ho vista  per caso cercando notizie sulle informazioni meteo giapponesi (tenki, in Romaji) e mi sono innamorata. Ho cercato la ricetta in lingua originale (guardate che belli!!) e come mio solito con altre ricerche  successive sono arrivata alla versione in inglese.