26 febbraio 2020

I menu del PengYou da DAO Chinese Restaurant, Roma.


Branzino croccante



Con l'hashtag #IoVadoAlCinese ✨ è stato inaugurato l'evento che durerà ben 4 settimane durante le quali verranno proposti 4 menu speciali dedicati all'amicizia e alla solidarietà tra i popoli cinesi e Italiani, che in questo periodo difficile condividono la brutta  esperienza del coronavirus.
E per ricordare che come dice il nostro ministero della Salute, il virus non si prende con il cibo, dal 18 febbraio al 17 marzo Dao Ristorante Cinese, a Roma alternerà 4 diversi menu tutti legati all'antica tradizione cinese, chiamati del Pengyou, che in cinese significa “degli amici”. Le 4 proposte saranno disponibili sia a pranzo che a cena, con un menu speciale in edizione limitata diverso ogni settimana, ciascuno ispirato ai valori dell’amicizia e della condivisione.

24 febbraio 2020

Acciuleddhi e meli gaddhuresi, dolci fritti galluresi di carnevale. La ricetta del lunedì.

Queste dolcissime treccine sono dolci tipici sardi del carnevale. Io li ho conosciuti con questo nome soprattutto in Gallura. Sono fatti di una pasta fritta e glassata con il miele profumato all'arancia.
Il carnevale in sardegna inizia con la festa di sant'Antonio ed è ricco di tanti dolci che spesso cambiano nome da paese a paese e non è  facile orientarsi.
Gli  impasti in alcuni casi sono lievitati oppure sono una sorta di brisée a base di strutto.
Attualmente molti fanno gli acciuleddi con un  impasto che  prevede anche uova e zucchero ma in passato si facevano con la pasta violada, da alcuni definita la frolla sarda che è composta da  sola  semola di grano duro sardo, 1/5 di strutto e tanta  acqua  calda quanta  ne  serve per avere  un impasto morbido ma non  troppo. Queste proporzioni sono suggerite da Claudia Casu sul suo SardegnaCookingStudio/

17 febbraio 2020

Ristorante Arlù, Roma.


Non è facile trovare un ristorante di qualità in una zona turistica com'è quella di San Pietro a Roma. Ma per fortuna ci sono Lucia Cenci e il marito Armando Giammaria, che con le figlie Carlotta e Federica, sono la salvezza dei gourmet a Borgo Pio proprio alle spalle del Vaticano nel ristorante di famiglia Arlù.

10 febbraio 2020

... e ancora non mi pesa il ricordo. Tagliatelle con tartufo e zucca per la ricetta del lunedì.


Il post di oggi è di Matteo Capellaro, Wine & Food Consultant. Ci ha voluto portare il racconto di un suo ricordo seguito da brevi indicazione sula realizzazione di questo piatto. Le emozioni che il cibo con i suoi sapori e i suoi profumi, può evocare è  tutto nel suo scritto.

Le chiamava tagliatelle e le cucinava in quello che noi nipoti avevamo soprannominato il Ristorante da Nonna Nella. Con la passione per la cucina, trascorreva ore a preparare manicaretti, a selezionare materie prime di produttori locali nei mercati di paese. Ricordo tacchini, conigli, faraone, addirittura una volta un fagiano ma anche il classico merluzzo alla piemontese passati per quelle mani che sapevano l'arte e leggere di ogni pietanza il modo migliore per realizzarla.

03 febbraio 2020

Crostata con ganache al cioccolato. La ricetta del lunedì.


La sorpresa di oggi è un regalo che ho ricevuto io e che giro con piacere ai miei lettori. E' una voluttuosa torta al cioccolato. 
L'autrice è Silvia Pontarelli, statistica di estrazione, impegnata nella Customer Experience e sull’Intelligenza Artificiale nella vita lavorativa. Insieme a Gabriele Lupo è ideatrice, fondatrice e autrice  di Tavole Romane, una o forse LA piattaforma per eccellenza attraverso la quale essere sempre informati sulle novità eno-gastronomiche della Capitale. Qui troviamo dalle  recensioni dei ristoranti, alle novità tra  le aperture, le  segnalazioni delle migliori  gelaterie, gli indirizzi per chi  cerca un locale il  lunedì, durante le feste di Natale o ad  Agosto... e tanto altro tra cui interessantissimi FoodTours in cui arte e cultura gastronomica si fondono armoniosamente. L'ultima grande iniziativa di Tavole Romane, giunta ormai alla terza edizione, è stata il Maritozzo Day 2019, un grande evento tutto all'insegna del dolce più famoso di Roma e che ha visto la collaborazione anche di pasticcerie all'altro capo dell'Italia. Silvia è anche un'ottima cuoca e vedendo la  sua torta le ho chiesto di  condividerla su Senza Panna. E  Silvia, che ringrazio di cuore, con grande  disponibilità ha  accettato. Ecco il suo racconto e la  sua  ricetta:

27 gennaio 2020

Viaggio nel Sake di Gae Saccoccio.

https://edest.it/prodotto/un-viaggio-nel-sake/
Un viaggio nel sake
Non solo un viaggio nel sake, ma anche un viaggio in Giappone e le sue tradizioni. Leggendo questo libro è stato come essere lì con l’autore nel suo viaggio in terra nipponica. 
E' stata una immersione totale nel mondo del sake, nella tecnica di preparazione - che  fino a qualche anno fa, come molti, credevo fosse un distillato e ho scoperto essere una bevanda fermenatta, nè più nè meno come  birra  e vino ma con un metodo di preparazione e ingredienti totalmente diversi, a  iniziare  dagli agenti lievitanti. 
Per me leggere questo libro è stato soprattutto un viaggio nella cultura giapponese che già mi affascinava molto.
Ma andiamo per  gradi.

20 gennaio 2020

Pupillo Pura Pizza a Frosinone.


Pizza fritta
pizza fritta
 Conosco Luca Mastracci (per gli amici Pupillo) dal 2016, prima che  aprisse le  sue pizzerie, come pizzaiolo ho iniziato ad  apprezzarlo poco dopo quando ha  fatto diverse esperienze a Roma.
Poi poco prima  che aprisse la  prima  sede a  Priverno sono passata a vedere i lavori. E' passato del tempo e non sono tornata a mangiare da lui fino a quando non ha  inaugurato la pizzeria di Frosinone città (insieme ai soci Pierantonio Palluzzi e Mauro Reali) e finalmente abbiamo realizzato quello che noi chiamiamo il  nostro #pizzatour. Noi siamo io e le mie complici Irene e Nàima.
Nel frattempo per Luca arrivano i primi riconoscimenti e secondo la Guida Pizzerie d’Italia 2019 del Gambero Rosso Luca viene nominato Pizzaiolo Emergente.
Nel frattempo la pizzeria di Priverno viene elencata tra le  Top 50 Pizza da blog di Luciano Pignataro.

13 gennaio 2020

Anguilla fritta alla sarda, la ricetta del lunedì.


In Sardegna a parte  alcune zone che hanno ricevuto l'influenza di altre popolazioni, non solo dall'Italia ma anche dall'Europa, non c'è una  grandissima  tradizione di cucina di pesce di mare, molto di  più quella che  vede  come  protagonisti pesci di acqua salmastra  o di stagni costieri.
E così a parte La Maddalena, Carloforte, Cagliari, Arbatax, Alghero ecco che nelle feste dei paesi la fanno da padroni cefali (muggini) e anguille.

06 gennaio 2020

Brulé di mele per l'Epifania. La ricetta del lunedì.


C'è chi si fa i selfie e chi si scrive il proprio nome ovunque, anche sulle tazze! La seconda sono io. Sono refrattaria ai selfie, ma il mio nome mi piace molto e lo associo alla mia identità. E quindi quando vedo oggetti con scritto Daniela li compro. Spesso regalo anche oggetti con il nome di colui che lo riceverà. Chissà se è altrettanto apprezzato.
Tutto ciò per introdurre l'argomento, il  brulé di mela, che ho servito in questa tazza con  il mio nome regalo di mia  madre e a cui tengo molto.
Mi ha incuriosita molto questa ricetta, la cui realizzazione non è così banale e scontata come  potrebbe sembrare. Non ricordo nemmeno dove  l'avevo  trovata. Di sicuro non è  mia e se l'autore si riconosce e si fa vivo lo inserisco con  piacere. L'avevo salvata in  un  file tempo fa, ma anni e  ormai chi se lo ricorda  più?

30 dicembre 2019

Pizzeria Favilla, Roma.

la classica Margherita
Nel quartiere Appio-Tuscolano brilla una nuova stella, è Favilla è la nuova pizzeria, lontana dal traffico dell'Appia Nuova si trova in una traversa di piazza Re di Roma. 
Nasce da un'idea di Giulia, trentenne romana che ha preso la gestione di una pizzeria di vecchia data rimodernando il format per dare un nuovo impulso a questo locale che oggi accoglie un progetto di imprenditoria al femminile.
 "Con il tempo l’ho reso mio, gli ho dato un’anima. Così, come una scintilla, è nato Favilla” dice Giulia.