01 agosto 2016

Il carpaccio di spigola di Alchimia FoodLab. La ricetta del lunedì.


La  domenica è  spesso  un'impresa trovare dove fermarsi a mangiare qualcosa, che sia soprattutto buono. Da poco tempo una mia "vecchia" conoscenza, un giovanissimo compagno di ceramica ha iniziato una nuova attività da imprenditore oltre che come cuoco.
Il  progetto è molto interessante. Già dal nome Alchimia si  può sospettare che qui si sperimenta, ma con un occhio  sempre attento alla qualità. 
Ho conosciuto Andres a ceramica e mi è stato subito simpatico. L'ho seguito  nei  suoi  vari progetti ed esperienze e adesso che è approdato a questo laboratorio posso  dire che rispecchia un motto che ho fotografato oggi casualmente su un palazzo di Roma. (il caso non esiste).


Andres e  Beatrice amano definire Alchimia FoodLab come un posto dove vengono preparati cibi gustosi e  salutari con tecniche  di cottura che conservano sapore e proprietà dei cibi. Un laboratorio gastronomico a portar via: le  loro specialità sono la pasta fresca fatta in casa, secondi di carne pesce e vegani, centrifughe, pasticceria e molto altro ancora. Piccola  selezione di  vini e birre  artigianali. E tante materie prime di alto livello qualitativo a  iniziare dall'olio usato per  condire ad esempio.


Con  un  menu che varia  regolarmente resta solo la curiosità di scoprire i piatti del  giorno.


Dalla  lunga lista ho  fatto alcuni assaggi. 

Iniziamo con il tortino di  baccalà mantecato.


Per continuare con il carpaccio di spigola del titolo, di cui Andres ci regala la ricetta per rifarlo a casa.


Parmigiana tradizionale a cui la mia foto non rende il giusto merito. L'estate e il mediterraneo nel piatto.



La pizzetta Hawaiana, in cui sono fatti in casa sia la croccante pizzetta appunto che la mostarda di ananas. Che  dire buonissima  è poco, inaspettata.


e un altro secondo, l'orata  alla piastra.


Per chiudere come dolce un cannolo siciliano


Caffé  colombiano fatto con una macchina  speciale, anche in versione  cremolato.


E biscottini della casa.


Ed  eccoci alla  ricetta  del carpaccio di spigola. Oltre alle dosi e al  procedimento Andres e Beatrice ci  dispensano alcuni consigli affinché questo  piatto oltre  che buono sia sano, leggero e sicuro. E quando non ho voglia di mettermi in cucina... lo mangio da loro e sono sicura  di quello che mi danno.
Durante la mia visita Andres mi ha raccontato di aver cambiato molto il modo di cucinare alleggerendo molto i suoi piatti e guadagnando in sapore.

foto: Alchimia FoodLab


Carpaccio di Spigola
Su letto di spinaci, mango biche, guacamole, salicornia
Chef Andres Upegui per Alchimia Foodlab

Ingredienti
Per una porzione

60 gr crudo di spigola
35 gr spinacini crudi e rucola selvatica
5 gr di mango biche (acerbo, con la polpa di colore giallo)
5 gr guacamole
2 gr riduzione di aceto Balsamico
mezzo ravanello tagliato a fettine sottili
1,5 gr fior di Sale Maldon
Pepe di Saravak (sia bianco che nero) q.b.
salicornia q.b.
olio extravergine di oliva q.b.

Per il Guacamole
Un Avocado maturo
Mezzo limone
15 gr scalogno
fior di Sale Maldon q.b.
Pepe di Saravak (sia bianco che nero) q,b.

Preparazione
Il crudo
Consigliamo di acquistare della spigola di mare, della maggior pezzatura possibile, ovviamente fresca, e di farvela pulire e spinare dal vostro pescivendolo di fiducia.
Una volta a casa, rivestite il vostro pesce con della pellicola alimentare senza pvc, surgelate in freezer il prodotto per almeno 48 ore a -18 gradi (onde evitare la presenza di anisakis).
Un volta pronto, il crudo va sfilettato finemente, con un coltello idoneo, in sottili lamine di pesce.
Nel frattempo avrete preparato su di un piatto un letto di spinacini e rucola cruda, sopra il quale andrete ad adagiare il carpaccio.

Il guacamole
Prepariamo un leggero guacamole amalgamando con il minipimer l’avocado maturo, il succo spremuto di mezzo limone, lo scalogno, un pizzico di sale e pepe.
Frulliamo fino a che il composto sia ben cremoso, dopodiché lo inseriamo in un sac à poche.

Tagliamo il mango biche in quadratini, affettiamo finemente il ravanello. Dopodiché condiamo il carpaccio con il mango, il guacamole, la riduzione di aceto balsamico, le fettine di ravanello e qualche rametto di salicornia. In ultimo aggiungiamo sale, pepe e un filo di olio extravergine.

Alchimia FoodLab
Via Vercelli 6
00182 Roma

Per  ordinazioni, consegne e asporto:
366-2077143
06-94800538

Alchimia FoodLab è anche su Instagram

25 luglio 2016

Anguria, menta, feta e champagne. La ricetta del lunedì.


Il caldo forte è qui, la voglia di cucinare è poca e si mangiano  volentieri cibi freddi, alcuni cotti al forno e gustati a temperatura  ambiente, oppure insalate di ogni tipo.
Oggi il suggerimento mi è arrivato da un amico, Armando Castagno, stimatissimo esperto di vinosommelier AIS, relatore e degustatore AIS (quando penso a lui mi vengono in  mente Piemonte, Sardegna, Francia e non solo) e infatti da lui ho avuto l'idea e l'abbinamento.

18 luglio 2016

Uovo di canapa e tartufo. La ricetta del lunedì


Oggi ho scritto questo  post  non per la  ricetta  in sé che pur tra le mie  preferite non ha neinte di innovativo, ma  per i prodotti utilizzati.
Grazie a Massimo Piccheri (Le Officine del Gusto) scopro continuamente nuovi prodotti, uno più interessante degli altri. Questa volta parliamo di  uova. Molto particolari perché ricche in Omega 3 ed Omega 6 grazie all'alimentazione arricchita  con semi di canapa.

11 luglio 2016

Ho rifatto il Tonno di coniglio. La ricetta del lunedì.


"E' estate, fa caldo" - "sì dai!! mangiamo solo cose fredde" - "hai ragione: insalate, freselle, panzanelle insomma tutto crudo" - "Ma no: io voglio pomodori con  il  riso, parmigiana di melanzane, moussaka, verdure al forno. Vabbè si fanno con il forno o si friggono ma poi si mangiano belli freddi".
Quante volte si sentono questi discorsi e  allora io ho risolto, mi sono messa un bel fornetto DeLonghi in terrazzo e cucino lì, però questa preparazione no, questa l'ho fatta in cucina per ben 45 minuti, ma quanto è buona.

05 luglio 2016

Yugo, Roma

Il 4 Luglio Inaugurato "Yugo":
il Primo Fusion Bar nel cuore di Roma
"Sii veloce come il vento; lento come una pianta; aggressivo come il fuoco; immobile come una montagna; inconoscibile come lo yin; irruento come il tuono" (Sun Tzu)
Generare un imperioso gesto creativo, tramite un’autentica contaminazione di forze: assecondando la fusione di intenti, passioni e identità complementari.

04 luglio 2016

Cremolato di pera al profumo di lavanda. La ricetta del lunedì.


Il caldo è finalmente arrivato. Mi ricordo solo una decina  di giorni fa che la mattina uscendo presto per andare al lavoro avevo bisogno di coprirmi perché si era ancora a circa 10°C.. Poi all'ora di pranzo a  volte  il caldo era già  molto forte  ma alla sera tornava  il venticello  fresco, il piacevo ponentino che  a  Roma è un "venticello friccicarello" capace  di far perdere la  testa agli  innamorati.