Dicono di me

http://www.cibando.com/blog/2012/09/24/il-meglio-del-web-senza-panna.html
 

Alcune testimonianze di persone che ringrazio di cuore per aver accettato di mettersi in  gioco con me:
  • Ci conosciamo da tempo. Ho avuto la curiosità di avvicininarmi a questa tua nuova "avventura" perché incuriosita. Poi però parlando con te, seguendo i tuoi consigli ho scoperto che piccoli gesti e altri pensieri cambiavano il mio atteggiamento, finché non ho sperimentato il GPXS. È vero non esiste un cambio repentino del nostro fisico e della nostra mente, ma esiste un modo per iniziare e tu questo sei riuscita a trasmettermi. Ora continuiamo così. Scenderò dall'ottovolante . Grazie. (Veronica L., Roma 17/7/2013)
  • Avevo già sentito parlare della PNL e del coaching ma Daniela è stata bravissima: con le sue grandi doti di delicatezza e umanità, mi ha incoraggiata molto e mi ha aiutata più volte a ritrovare l'ottimismo e il sorriso nei momenti bui di questo periodo di crisi. Ti sono enormemente grata per il supporto!(Stefania di Food for the Soul, Roma, 30/05/2012)
  • Ringrazio molto anche Daniela, mi ha aiutato in tante occasioni con le  sue attività di  coaching e  la PNL. Mi ha  fatto riflettere sul fatto che quando la mente vuole ingannarci possiamo  controbatterla pensando  in  positivo servendoci dell'immaginazione e  tanto altro. Inoltre mi ha  fatto  capire che  è  molto importante porsi degli  obiettivi e  dare il massimo per  ottenerli; è fondamentale il  ruolo  della  volontà. (Barbara Rossi, tesi  di laurea  triennale in Sc. della  Formazione. Tesi in  Psicologia  Clinica. Univ. Tor Vergata, 1/12/2011, Roma)
  • .. (il coaching sul peso giusto) mi è servito molto perché mi ha fatto lavorare sulla consapevolezza del mio corpo e sulla sensazione di benessere e di gratificazione. Oramai, sono una 'macchina zen'! ;-)
  • Non rinuncio nemmeno ad andare a cena fuori, faccio solo un po' più attenzione, e continuo a calare costantemente e lentamente, senza depressioni o cali di umore, e con gran soddisfazione!!  le volte che riesco o a mettermi a dieta, o a fare sport regolarmente etc., la sensazione che predomina non è la felicità per essere dimagrita, ma quella di essere in grado di essere forte e di prendere delle decisioni e portarle a termine, senza dire solo 'vorre! mi sento potente!! mi piace la sensazione di sapermi prendere cura di me e di non essere succube dei miei istinti, mi sento di avere vinto!! di essere in grado di fare esattamente ciò che sogno di fare, ed essere come sogno di essere! (Elisa T., Roma 29/9/2011)
  •  Non mi è pesato assolutamente! Ogni giorno non vedo l'ora che arrivino le ore dei pasti o l'ora della palestra per mettere in pratica il mio stile di vita. Mi dà soddisfazione e mi gratifica è vero, mi sento fisicamente molto bene. Mi sento sana di testa. E trovo molto utile avere una guida (te in questo caso), è più facile non mollare. Un vero e proprio allenamento a 360°. (Giulia S., segue il programma del  coaching mentale per  il giusto peso, Roma 16/9/2011)
  • Ringrazio Daniela per il coaching ed il supporto continuo e paziente che mi ha dato per la mia dieta.
    Non riuscivo da tempo a riprendere il bandolo della matassa del mio peso, e Daniela mi ha dato la motivazione e la forza per essere determinato, deciso ed inflessibile nel perseguire il mio obiettivo.
    Il suo supporto si è esplicato non solo negli aspetti tecnici, legati alla capacità di controllare gli stimoli della fase nervosa, ma soprattutto nella sua capacità di assorbire sbalzi di umore, piccole tensioni e tutto ciò che una dieta importante comporta.
    Al momento ho perso 11 Kg., ne dovrò perdere altri 4 o 5, ma quello che noto di diverso è una determinazione molto forte nel perseguire il mio obiettivo.
    Grazie Daniela (Paolo Mazzola, Roma 4/7/2011)
  • Daniela..... complimenti davvero per il tuo lavoro di "coach", ho avuto modo di "testare" le tue capacità... il bigliettino ha il suo perchè... CHAPEAU!!! (Massimo Sola, chef, Verona 7/06/2011)
  • Ero alla ricerca di un nome per la mia nuova attività che potesse racchiudere in un unico brand le diverse attività che andrò a proporre. Daniela mi ha aiutato a trovare il giusto approccio mentale e metodologico che mi ha portato a trovare quello che cercavo. (Robji_M Milano, 25/05/2011)
  • "Ho fatto degli esperimenti, prendendo spunto dai tuoi consigli. Risultato: riesco a contarmi i giri da sola (trottola  ad  angelo), riconosco la velocità della rotazione...! Da migliorare , ma sono sicura che la propriocezione più affinata sia di notevole aiuto!" (CX, istruttrice di pattinaggio sul ghiaccio, Roma 18/04/2011)
  • Ti ringrazio tantissimo per avermi fatto trovare gli obiettivi primari e più importanti  tra centinaia a cui pensavo e ritenevo importanti ma secondari !!!! Grazie ad un attento chiarimento di idee sono riuscito a raggiungere le mie principali scelte che non solo riguardano il lavoro ma anche la vita. Grazie di avermi dedicato il tuo tempo, è stato proprio un aiuto importante in un momento di oscurità mentale, e di insicurezze su scelte che potevano cambiare tante cose della vita. Gli obiettivi ora sono raggiunti ottimo lavoro, un abbraccio!!!!  (Simone B. Milano 20/02/2011)
  • Ringrazio Daniela per avermi dedicato il suo tempo e avermi dato quello "schiaffo virtuale" di cui avevo bisogno per mettere ordine tra le mie idee e capire cosa voglio dalla vita e come muovermi per averlo... sicuramente mi ha dato tanti imput, segnali che mi hanno fatto "dare una smossa". Prima mi dicevo che non sarei riuscita a fare niente, adesso invece dico che se mi impegno qualcosa riesco a fare. Ora che sono totalmente occupata su piu' fronti mi sento di pensare meno alle situazioni "negative" che mi danno fastidio e mi facevano rimanere male.  (Silvia di Acqua  e  Farina-sississima Roma, 28/01/2011)
  • Mi hai fornito chiavi di lettura differenti, spunti su cui riflettere.Non hai detto "quella è la via".Hai però messo in moto dei processi tali per cui ho preso consapevolezza di cosa  avevo bisogno di sentire, diciamo che la tua azione si fa sentire (Enofaber, 18/01/2011)
  • Sicuramente scrivere gli obiettivi mi ha svegliato un po', facendomi uscire dallo stato d'animo di apaticità rassegnata. Vederne così tanti davanti a me mi ha fatto pensare: ma che aspetti!S ono lungi dal raccogliere i frutti e mangiare, ma vedere i germogli sbucare dopo l'inverno è una gioia di cui avevo bisogno per caricarmi un po'.
    Ebbene stanno partendo delle collaborazioni che curavo da tempo, e sono cose che ho inventato io. Cerco sempre anche una bella serra che mi permetta di avere frutti tutto l'anno, ma in mancanza di questo, invece di non lamentarmi solo...
    Bada, ancora mi scoraggerò mille volte, ma non mollo!
    Ora c'è tutto da fare, ma quanto meno ho visto che se mi ci metto le cose prima o poi arrivano. ;-)) Sicuramente scrivere gli obiettivi mi ha svegliato un po', facendomi uscire dallo stato d'animo di apaticità rassegnata. (Elisa T., Roma, 13/01/2011)
  • Un sentito  grazie a mia  zia Daniela, che con la  sua attività di coaching e PNL mi ha  fatto capire che è  possibile superare ogni ostacolo, basta che siamo noi stessi a  volerlo veramente (Marco Gozzi, tesi di laurea  triennale in Ingegneria Meccanica, Univ. Tor  Vergata Roma, 30/11/2010)
  • Da questa esperienza ho ricavato un metodo di approccio ad un progetto che inizialmente mi provoca ansia e spaesamento. Se da sola sono in grado di ragionare per obiettivi, compilando una scaletta delle cose da fare step by step, quello che ho imparato è stato lavorare sulle mie emozioni, sulle sensazioni benefiche che derivano dal successo di questo progetto e che mi serviranno come motore trainante in tutte le varie fasi di svolgimento. In particolare mentre lavoravo ad esso mi sono tornate in mente tutti gli aspetti da migliorare discussi insieme ed è come se sapessi già cosa fare per perfezionare il tutto. Di Daniela penso che sia una persona molto sicura di sé stessa, generosa, parlare con lei mi regala tranquillità. In questo progetto del coaching mi è sembrata molto competente, mi ha fatto riflettere su molti aspetti e prendere in considerazione alcune cose da un punto di vista al quale magari io non ero abituata a pensare. E mi ha fatto capire che c’è un modo diverso di affrontare le cose, basta solo riuscire a guardare oltre il solito orizzonte che si pone davanti ai nostri occhi. Cosa che però non ho ancora imparato bene e che devo cercare di applicare ad ancora più casi. (Sara Querzola, Granarolo dell’Emilia, 14/11/2010)


Parlano di me  anche su:
 aggiungete le vostre impressioni, qui!


11 commenti:

  1. Bravissima Daniela, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  2. brava Dani... ci sentiamo prestisssssimo???
    :)

    RispondiElimina
  3. Elogi ben meritati e documentati :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Daniela, sono capitata sul tuo blog per caso e, inutile dirlo, sono rimasta affascinata dal tuo lavoro. La mia passione per la cucina e per la ristorazione è ancora embrionale, ma a volte vorrei incanalarla in qualcosa di più concreto :-)
    continuerò a seguirti..
    un abbraccio e complimenti!

    RispondiElimina
  5. Ma brava daniela! Io lo so che sei in gambissima

    RispondiElimina
  6. Ero alla ricerca di un nome per la mia nuova attività che potesse racchiudere in un unico brand le diverse attività che andrò a proporre. Daniela mi ha aiutato a trovare il giusto approccio mentale e metodologico che mi ha portato a trovare quello che cercavo.

    RispondiElimina
  7. lastufaeconomica02 ottobre, 2013 23:28

    Eccomi, ci siamo conosciute al Taste of Rome e attraverso il tuo biglietto mi sto informando meglio sul tuo lavoro. E' affascinante e ne voglio sapere di più.
    Ci sono tante cose da scoprire qui e vado a spasso per il tuo blog, a presto, ciao
    Marika - lastufaeconomica -

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Marika è stato un piacere conoscerti ;-)

      Elimina
  8. CARA DANIELA
    il livello del tuo blog è elevatissimo, non saprei se inserire il commento che segue per non farti precipitare la media....

    Ieri non riuscivo a mangiare tutta la carne che mi hanno dato a mensa e, siccome non butto niente - ho conosciuto le difficoltà economiche-, mi sono portata a casa 'sta specie di scaloppina. Di solito mi invento ricette con quel (poco) che trovo a casa, per cui a cena ho fatto così:
    - ho tagliato la scaloppina a pezzetti piccoli
    - ho messo i pezzetti in un bowl per costituire una specie di insalata con finocchio tagliato sottile sottile e chicchi di mais (dolce)
    - ho condito l'insalata con una miscela di olio (buono), mostarda al miele (molto buona) e succo d'arancia (abbastanza dolce)

    Davvero buona, io non ho messo sale ma a chi piace......

    BESOS
    Beti Piotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è bellissima!!!

      Complimenti e concordo sul non sprecare...



      Grazie Beti

      Elimina