10 giugno 2007

Un sabato qualunque


Non è un sabato qualunque perché era molto che non cucinavo un pasto quasi intero. L'idea era quella di cenare in terrazzo, poi si è alzato un vento gelido che mi ha fatto desistere. Avevo quasi apparecchiato ma ho riportato tutto dentro.


Avevo anche comprato 2 astici vivi. Che impressione buttarli nell'acqua bollente (18' per ogni chilo di peso).

Spiedini gamberi e zucchine
Farfalle fredde pomodoro rucola e mandorle
Astice alla catalana
Mini bavaresi alle fragole Per le bavaresi:

250 g frutta frullata e se necessario passata allo chinois
250 g crema di latte (montata)
100 g zucchero
10 g colla di pesce

Frullare la frutta con lo zucchero e se ci sono semini filtrare tutto al colino. Sciogliere la colla di pesce in poca acqua fredda dopo averla messa a bagno e strizzata. Unire la colla di pesce alla purea di frutta. Montare l apanna e quando la frutta inizia a tirare unire la panna con movimenti dal basso verso l'alto.
Mettere in uno stampo unico o in stampini monodose mettendo sul fondo un po' di fettine di fragola come decorazione.




10 commenti:

  1. la foto iniziale lascia immaginare una cena romantica a due :-)
    bravissima

    RispondiElimina
  2. Faccio spesso il condimento con pomodori e mandorle ma al posto della rughetta metto il basilico. Si diche che astici e aragoste vadano messi un po' nel congelatore per "addormentarli" prima di lessarli. Mai provato?
    Silvia

    RispondiElimina
  3. Dani, con l'astice ti sei proprio superata! Bravissima...beato il fortunato ospite!

    RispondiElimina
  4. Silvia, proverò anche il basilico ma la differenza la fanno le alicette, l'aceto balsamico e il tabasco. Lo sai che ci avevo pensato di passarli in congelatore proprio per intontirli ma temevo che fosse un'altra crudeltà

    RispondiElimina
  5. Ciao Daniela,
    complimenti per la tua cenetta romantica davvero chic..ma sopratutto complimenti per le tue scelte "senza" che condivido in toto!
    Brava
    una nuova lettrice
    Risy

    RispondiElimina
  6. Risy, però nella bavarese ho messo la panna :-))

    RispondiElimina
  7. Dani!
    Che bella cenetta!
    Pensa che sabato anche io ho fatto gli astici, però negli spaghetti.
    Ma siccome non sonobrava con il pesce fresco non ho avuto il coraggio di cimentarmi subito con quelle vive..ed ho provato con quelle congelate...
    buonine ma non è la stessa cosa!!

    RispondiElimina
  8. Carissima Daniela..quando pensi di invitarmi a cena? ;-)
    Sei veramente brava! complimenti..una cenetta raffinata ma gustosissima!
    Mi sono piaciuti particolarmente gli spiedini gamberi e zucchine e la bavarese..da leccarsi i baffi!

    RispondiElimina
  9. Beh... qualche amichetto però a cena lo potevi invitare :-D
    Brava però una bacchettata sulle mani: pur di non dire PANNA hai scritto CREMA DI LATTE hehehehehe

    Se non le vuoi far soffrire vive aragoste o astici li puoi far uccidere (lo so, è brutto lo stesso pensarci) dal pescivendolo: basta poggiare un coltello sulla testa e........ colpo secco.
    Almeno gli risparmi la bollitura e sono freschi comunque.

    RispondiElimina
  10. Tulip, Deborah, Jajo, grazie, appena mi passa la tristezza invito gli amici

    :-)

    RispondiElimina