16 ottobre 2007

Ristorante Papeete, Ladispoli - Roma


Il nome del ristorante è tipico da stabilimento balneare.
Il locale si trova proprio sulla spiaggia, ha una bella sala e una terrazza coperta dove si può mangiare riparati dal vento e con il mare davanti, il paesaggio è molto suggestivo, soprattutto in una domenica di sole a settembre con la spiaggia quasi vuota.
Ho conosciuto lo Chef, Antonello Migliore, sul forum di Viaggiatore Gourmet e da molto tempo volevo andarlo a trovare.
La sua cucina è creativa, con una base tradizionale di mare.

Ci sediamo in un tavolo all'aperto, vista mare ma riparato dal vento, e ci vengono subito portati i pani fatti da loro , con i pistacchi, alle erbe, tradizionale, almeno 5 tipi diversi che non ricordo tutti.Si inizia con un benvenuto dello chef.
Poi segue un bell' antipasto che comprendeva tanti piccoli assaggi di mare (sautè di cozze e vongole, un gambero in tempura con germogli di soia, una tartina di caviale di salmone, tartare di coccio, insalata di mare con schiuma di limone).
Come primo piatto degli scialatielli (in omaggio alle origini campane dello chef) frutti di mare e bottarga, e per secondo un fritto misto sempre in tempura (gamberi alici e calamari) in un cono di pasta brik molto scenografico e accompagnato con una composta di cipolle e arancia ci stava benissimo, nel piatto anche una crema di peperone fredda.
Molto buoni i dolci: un cannolo di sesamo ripieno di ricotta accompagnato da una salsa all'arancia
e un semifreddo di amaretti con crema caffelatte e schiuma di mandorle.
Questo posto a mio parere è una valida alternativa ai classici posti di mare (Ostia e Fiumicino), sia per la cucina che per il servizio giovane ma molto professionale.
Ottimo il rapporto Q/P poiché questo menu compreso di vino (Prosecco Jejo Bisol), calice di vino dolce per il dessert, e caffè e venuto poco più di 50 euro a testa.
La mia coccola finale.
Un posto da consigliare soprattutto per una gita domenicale a pranzo. Dopo pranzo un giretto sul lungomare e se si è fortunati si possono fare anche degli incontri speciali come questa garzetta che passeggiava nel canale.


Ristorante Papeete
Lungomare Regina Elena 23
Ladispoli
0699223200
www.papeeterestaurant.com

27 commenti:

  1. interessante...
    da tener presente per una passeggiata domenicale per noi romani.

    RispondiElimina
  2. interessante anche per noi varesini per conoscere un po' meglio gli appartenenti al forum...
    brava Daniela!

    RispondiElimina
  3. Belle foto e Bravo Antonello!

    Ciauz.
    VG.

    RispondiElimina
  4. Camilla, hai capito perfettamente lo spitiro.

    Massimo, perché dici varesino? non eri varesotto. E c'è un'altra sorpresa.

    VG, Antonello merita un applauso.

    RispondiElimina
  5. dopo che mi scrivi spiTIro sai che sorpresona che m'aspetto???
    Varesino perchè mò son diventanto un "cittadino"...:O)

    RispondiElimina
  6. carina la conchiglia sul tovagliolo, quasi quasi faccio un salto da te :-))
    Devo dire che il vassoio con gli antipastini è veramente molto invitante, come del resto i tuoi tartufi del post precedente

    RispondiElimina
  7. Sopratutto finalmente un posto diverso dove mangiare pesce sul litorale... basta con Ostia/Fiumicino. :)
    Ma per caso sta vicino al Relais & Chateaux "Antica Posta" sempre a Ladispoli??

    RispondiElimina
  8. Massimo, ho sbagliato, pignolo!!! E da quando sei varesino?

    Fragolina, è vero molto carina.

    Stefano, dipende dove mangi a Osti a e Fiumicino. L'antica Posta è fuori Ladispoli, a sud, Papeete è in pieno centro.

    RispondiElimina
  9. Lasciamela tirare un po'... visto che il dott. Enzo Vizzari sull'ultima guida dell'Espresso mi ha premiato come "miglior" ristorante di VARESE, nonchè locale amico della birra, bla bla bla, etc, etc, etc, (son davvero contento!)

    RispondiElimina
  10. sì, ho letto e visto la tua foto. Complimeni.

    RispondiElimina
  11. Suggerimento molto interessante, per una passeggiata al mare anche fuori stagione.

    me lo segno...poi ti faccio sapere!

    Michelangelo
    http://micheblog.wordpress.com

    RispondiElimina
  12. ciao senzap, sono contento che sia stata da Antonello e che ti sia trovata così bene... il 30 ottobre da lui abbiamo organizzato una cena dove due grandi microbirrifici (BOA e Maltovivo) si incontrano con la cucina Migliore (ahahah).
    Coming Soon news sul Monolocale e sulla pagina della COndotta Slow Civitavecchiese...

    ciao :)

    F

    RispondiElimina
  13. @Michele, aspetto le tue novità.

    @Fabrizio, sapevo della serata ma non avevo trovato nessuno per andarci, a sapere che c'eravate anche voi sarei venuta anche da sola. Se riorganizzate ci vengo. :)

    RispondiElimina
  14. che tonta stavo pensando a una vecchia cena che c'è stata.

    Adesso questa me la segno, ma non garantisco, grazie.

    RispondiElimina
  15. Che fameeeeeeeee! E' troppo godurioso questo blog.

    RispondiElimina
  16. Ciao, sembra un posto interessante...mi pare di averlo già provato per una cena estiva. Potresti dirmi dove hai scattato la foto (bellissima) con la garzetta?

    RispondiElimina
  17. @glittervictim, grazie, sei gentilissima.

    @Anna, l'ho fotografata dalla passerella pedonale che attraversa il torrente Vaccina.

    http://www.centumcellae.it/leggi.php?id=15451

    Ma tu lo sapevi che Ladispoli prende il nome dal principe Ladislao Odescalchi? l'ho scoperto oggi:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Ladispoli

    RispondiElimina
  18. Ciao! No, non lo sapevo, ho trovato anche questo:
    Ladispoli

    Località residenziale a poca distanza da Roma, è famosa per le proprietà terapeutiche della sabbia delle sue spiagge, ricca di ferro. Fu fondata alla fine dell'Ottocento dal principe Ladislao Odescalchi, da cui il nome Ladis + polis, ossia "città di Ladislao".

    da
    http://www.sullacrestadellonda.it/toponomastica/gn_toponindex.htm

    RispondiElimina
  19. I tuoi post e le relative foto sono sempre bellissimi.

    Un caro Saluto
    Michele L.

    RispondiElimina
  20. Grazie Michele :-)))

    Anna: ormai siamo diventati tutti espertissimi di Ladispoli :-)))

    RispondiElimina
  21. purtroppo e' cambiata la gestione, ci sono un paio di ragazzi, che farebbero meglio a darsi alla coltivazione, ciao a tutti

    RispondiElimina
  22. purtroppo e' cambiata gestione, lo hanno preso un paio di ragazzi, che non sanno neanche la differenza tra primo e contorno peccato perche' valeva

    RispondiElimina
  23. I ragazzi sono tre, temerari e innovativi, ma molto attenti anche alla tradizione della cucina italiana.
    Fanno carne e pesce fresco alla brace, pasta e dolci fatti in casa.. ma dovranno essere davvero in gamba per convincere i buongustai di Ladispoli che il Papeete è tornato ad essere un vero ristorante!

    RispondiElimina
  24. STRANO...SE COMPONGO IL VOSTRO NUMERO TELEFONICO MI DICONO INESISTENTE...AVETE CAMBIATO NUMERO?

    RispondiElimina
  25. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  26. l'ultimo commento........nn si commenta proprio....

    RispondiElimina
  27. Ho eliminato il penultimo commento perché offensivo e farò lo stesso ogni volta che ne troverò uno simile.
    Su questo blog siamo aperti a tutti i pareri espressi nel rispetto degli altri e dell'educazione.
    Quindi no a parolacce e bestemmie.

    RispondiElimina