08 gennaio 2011

Pan e nùs mangè da spùs

Pan e nùs mangè da spùs. Mia madre, che è di Torino, lo dice sempre. Ma anche mio padre (sardo) ha un detto simile.
Quindi oggi, memore della bontà del pane integrale di farro con le noci di qualche anno fa, ho mangiato il pane tipo Lariano comprato ieri da Tricolore (all'appuntamento con Tavole Romane) con qualche noce appena sgusciata. davvero eccellente, abbinamento perfetto.
Poi mi sono fatta prendere dalla golosità e ho spalmato qualche fetta con i crostini toscani comprati da Carni Magini.
Altro ottimo accompagnamento.

La gola si sa è una brutta bestia quindi mi sono detta: "perché non fare un matrimonio d'amore?" ed ecco il risultato!!!

4 commenti:

  1. Gianluca Morino08 gennaio, 2011 13:34

    Bellissimo questo post Daniela..
    Troppo monferrino...
    Bèn av'nia an Piemònt..

    RispondiElimina
  2. Caro Gianluca volevo rigraziarti da queste pagine per i vini che mi hai mandato tramite il Ghislandi.
    Li sto testando con soddisfazione ma mi serve il tuo aiuto per alcune cose...
    Puoi contattarmi?

    RispondiElimina
  3. andrea ti mando la mail di Gianluca in privato

    RispondiElimina