“ Il nostro obiettivo: elaborare una pedagogia che insegni ad apprendere, ad apprendere per tutta la vita dalla vita stessa.”.
(Rudolf Steiner)

10 dicembre 2013

Frollini all'extravergine, nuova versione migliorata



Anche  questi vengono da una ricetta  di Maki  Fukuoka, modificata  da me una prima volta per sostituire  il burro con  l'olio e ora perfezionata.

In realtà è tutto un pretesto per  fotografare  le  mie ceramiche che mi  piacciono tanto!

Dosi per circa 35 pezzi

La scorza  degli agrumi dona a questi biscotti un sapore fresco .
Sono veloci e semplici da fare e possono essere preparati spesso per qualsiasi ricorrenza.

Farina 150 g
Fecola di patate 50 g
Zucchero 100 g
Uovo 1
Olio extravergine di  oliva, fruttato leggero 60 g
Scorza  di  agrumi 2 cucchiaini
Lievito per dolci 2 cucchiaini (facoltativo, io ho usato un  pizzico di  cremor di tartaro e di bicarbonato)

In una terrina lavorare uovo e  zucchero, unire l'olio e la farina con lo scorza  degli agrumi, il cremore  di tartaro  con il bicarbonato e  mescolare con cura.
Mescolare con una spatola per evitare che si formino grumi fino a quando la pasta diventa soffice e liscia.
Avvolgere la pasta con della pellicola, formando un rotolo di circa 3 cm di diametro e mettere in frigo per un’ora.
Tirare fuori l’impasto dal frigo e tagliarlo a fette spesse circa 4 mm.
Cuocere in forno preriscaldato a 170 °C per 8-10 min.


La foto di  apertura è stata realizzata con una ceramica da me prodotta presso il laboratorio e scuola di ceramica  PotsRome.

2 commenti:

  1. Risposte
    1. ho fatto una nuova versione migliorata come friabilità rispetto le precedenti

      Elimina