15 luglio 2019

Crema estiva di lenticchie e zucca. La ricetta del lunedì.


Questa è una delle mie ricette svuota-dispensa, svuota-frigo/congelatore, salva-dieta preferita. Non questa specifica, ma il  poter giocare con quello che la dispensa, il frigo e l'orto regalano. E anche il congelatore dove sacchettini con verdure  già tagliate a  cubetti fanno bella mostra di sè e aspettano solo di essere finiti in attesa delle nuove riserve con le verdure estive  e autunnali.
In questa stagione ho un po' di legumi secchi residuo dell'inverno in quntità tali che da  soli non bastano per un piatto completo. Ci sono le ultime zucche (o le piccole nuove, dipende), io ho gli ultimi cubetti messi via in  congelatore per l'inverno. Non mi manca  l'ottimo origano portato direttamente  dalla Calabria e nell'orto in terrazzo erba cipollina e aglietti freschi abbondano.
E allora vai con le zuppe e le creme da mangiare fredde.

lenticchie secche decorticate
zucca
aglio (germogli o talli)
origano di Calabria
erba cipollina
paprica dolce sale
olio extravergine fruttato medio


Mettere a bagno le  lenticchie per un'ora. Non sarebbe  necessario ma accorci a molto i tempi di cottura e con la  stagione  calda è utile.
Scaldare poco olio e far stufare i germogli di aglio. Versare nell'olio caldo le lenticchie ammollate e la zucca tagliata a cubetti.
Cuocere fino a quando non iniziano a scigliersi e  fare una certa  cremosità. Se serve aggiungere brodo vegetale o acqua. A questo punto frullare tutto con un minipimer a immersione. Aggiustare di sale.
Lasciar  intiepidire. Servire in ciotole a temperatura ambiente condita  con paprica  dolce, origano di calabria ed  erba  cipollina lavata e tagliata a  rondelline. Aggiungere olio extravergine a freddo.

Nessun commento:

Posta un commento