28 luglio 2010

Cascina Carpini e gli amici #rct24


Una carrellata di immagini più che altro, c'è chi usa Flickr o altro come il nostro amico @cromobox. E' il racconto di un bell'incontro quello di #rct24 alle Cascine Carpini a Volpedo (AL).
Ad attenderci una degustazione dei vini tra cui il Timorasso (o non si deve chiamare così?) che mi ha colpito molto la fantasia...

L'azienda ha ricevuto molti riconoscimento e i Ghislandi sono addirittura Baroni?

Paolo ci parla dei suoi vini con una passione che affascina anche i meno ferrati (cioè io)
Tutto è bello e suggestivo
La passeggiata tra le vigne è piacevole e molto istruttiva. Non c'è niente lasciato la caso. I fiori che delimitano i filari non sono lì per bellezza, sono sentinelle precursori delle malattie e dei parassiti delle viti.
E' tempo di trattamento con il rame, e lo fa il padre di Paolo Ghislandi.
Il vecchio forno a legna dell'azienda. Nei tempi andati nello spazio sottostante, ora murato, si tenevano al caldo le chiocce che così facevano più uova e in quello soprastante si metteva il calzolaio che aggiustava le scarpe ai contadini.
Il calore del forno serviva anche per l'incubatrice di uova...
E il vecchio alloro, ormai albero e non più siepe, fornisce foglie "dolci" e delicate per la cucina.
I filari sono disposti in modo che il vento asciutto e fresco che li attraversa salvi i grappoli dalle muffe.

I grappoli sono tanti e presto saranno sfoltiti



Mentre un inaspettato passaggio tra i filari separa zone diverse della vigna.
i fotografi vengono immortalati nel loro lavoro
Chissà, sarà l'atmosfera fiabesca ma il carretto siciliano incrociato con il gozzo ricorda il mare.


Ci attende una nuova spiegazione e gli assaggi



direttamente dalla vasca
le bottiglie X e Y hanno un racconto speciale su vini gemelli e test sul gusto

La strada verso la cena è breve, ma una sosta per ammirare le Alpi all'orizzonte è d'obbligo.
Cascina Montegualdone

Sul tavolo più tappi, bottiglie o cellulari con cui tweettare?
cellulari e messaggi tra Cascina Garitina e Cascina Carpini
bottiglie...
la costante della serata è il divertimento





e poi il ritorno

La Spezia e la foce del Magra
l'Elba
gelato!!!
Civitavecchia

Il porto di Claudio

La riserva del Presidente della Repubblica a Castelfusano

Tevere


7 commenti:

  1. Posso dire di esser stato il primo romano ad "amare" i vini di Paolo Ghislandi? :-)

    RispondiElimina
  2. Mai sobria e ferma in un posto.
    Meno male che poi almeno scrivi dei post:)

    RispondiElimina
  3. @Andrea, lo puoi dire... ionon sono nemmeno romana tra l'altro!! :-)
    Oh!! quel Timorasso mi ha preso il cuore sai?

    @Rossella, sto sempre in movimento! come il pupazzetto di Duracell
    :-)))

    RispondiElimina
  4. Cara Daniela, aspettavo tanto il tuo resoconto e le bellissime foto!
    Spero tanto che presto potremo tornarci tutti insieme e magari fare un bel gruppo...Che ne dici?
    Buone vacanze un bacio a presto
    Stefy (di Andrea :-))

    RispondiElimina
  5. Ciao Daniela, davvero un bellissimo ricordo: le persone, i vini, i luoghi...Paolo Carlo. :-)
    Felice di esserci stata.

    RispondiElimina
  6. Ragazzi, che tuffo rivedere queste immagini !!

    Per me è stato una esperienze di quelle che mi ricorderò per sempre, da raccontare ai nipotini per intenderci !

    E devo dire che le immagini, come sempre testimoniano alla grande !

    @Andrea vero! sei anche stato fra i primissimi a venire in cantina!

    Grazie

    RispondiElimina