07 gennaio 2013

Pancarrè di capodanno 2013




La  ricetta originale diceva:

500 g farina debole
500 g farina forte
30 g lievito di birra
600 g acqua
40 g sale
20 g zucchero
50 g strutto o olio extra vergine

impastare con una biga del giorno prima di circa 200 g e gli altri ingredienti. Un segreto (dell'autore): arrotolare la pasta con forza per dargli la forma in modo che in cottura rimanga unito. Mettere in  uno stampo  unto con olio  o burro. Lievitare  fino al  raddoppio. Cuocere 20 minuti a 200°C.


Io ho fatto queste varianti:,
Ho sostituito la biga con pari peso di lievito madre rinfrescato. Ho impastato la sera prima la farina forte con il lievito madre, tutta l'acqua, lo zucchero.
Il giorno dopo ho aggiunto il sale, burro al posto dello strutto, 250 g di farina debole, 250 g  di farina integrale  e pochi  g  di  lievito di birra. Ho lavorato bene e messo l'impasto nelle forme fino a circa metà altezza.
Ho lasciato lievitare fino a quando l'impasto non ha raggiunto il bordo dello stampo e ho infornato per 30 minuti in forno caldo a 200°C

3 commenti:

  1. Favoloso! voglio assolutamente provarlo! davvero complimenti per il tuo blog, per le tue ricette e per la citazione di Einstein! non potevi che ricevere questo premio!!! http://www.incucinaconmeg.com/2013/01/ti-puoi-fidare-di-me.html Baci! :)

    RispondiElimina