03 aprile 2017

Insalata di spinacini, mela e mirtilli. La ricetta del lunedì



Finalmente la primavera e con i primi caldi, a volte anche troppo caldi per la stagione ma a me piace, sento la voglia di qualcosa di fresco soprattutto di sera. 
Non c'è  molto da dire di questa insalata se  non che è piacevole con il suo agrodolce che stimola le papille gustative e apre lo stomaco, Perché è ottima  come  contorno ma anche come antipasto.
Mi piace fare le insalate con la frutta  equi ne ho messe addirittura due. Mela verde e mirtilli neri.
Cercavo  cibi senza lattosio e a basso contenuto di nichel e ho fatto un po' una  miscellanea. Gli spinacini ne hanno un contenuto medio, meglio  sostituirli con bietolini se si vuole essere sicuramente "quasi  nichel-free. Dico quasi  perché questo metallo è  contenuto più o meno in quasi tutti i cibi e a  seconda  delle  tabelle  cambiano un po' le  idee e i pareri.

Accontentiamoci del potere  antiossidante e del contenuto in vitamina C di mela e  mirtilli e di vitamine A, C, K e del complesso B e minerali come potassio, manganese, magnesio, rame e zinco degli  spinacini.

Ho aggiunto l'amaranto soffiato che si sta  rivelando un altro alimento prezioso. Coltivato principalmente negli Stati Uniti è molto diffuso nella cucina del Messico dove è ampiamente coltivato.  Una curiosità è che le prime coltivazioni dell’amaranto risalgono agli Aztechi, più di 8000 anni fa.

L’amaranto comprendono stimola la crescita e lo sviluppo (per questo motivo è raccomandato nella preparazione delle pappe per i neonati), protegge il cuore, rafforza il sistema immunitario, rafforza le ossa, migliora la circolazione del sangue, favorisce la digestione e riduce l’appetito.

Per  finire i capperi considerati un anti-allergico naturale tra le altre cose.
1 mela verde
100 g di mirtilli
200 g di spinacini
un cucchiaio di capperi sotto sale
fiori di rucola o altri commestibili a piacere
olio extravergine d'oliva
qualche goccia di mosto cotto
sale marino integrale
succo di  limone

Lavare bene gli spinacini e i mirtilli, sciacquare  i capperi, tagliare la mela  a cubetti.

Unire tutti gli ingredienti e condire poco prima di servire con sale, olio, mosto cotto e succo di limone a piacere.

Sono molto orgogliosa della ciotola che ho fatto in gres refrattario e con salti ad alta temperatura. Non so perché ma tutto mi sembra  più buono lì  dentro.

6 commenti:

  1. Cara me che meraviglia, anch'io adoro le insalate e sabato a cena ho gustato la prima della stagione!! Buonissima la tua, complimenti e buon lunedì!

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Metrici la feta! Io non potevo ma diventa completa.

      Elimina
  3. Daniela, che bella insalata!
    Grazie di essere passata da me e del tuo commento.
    Ti leggo volentieri.
    Alla prossima

    RispondiElimina