30 luglio 2018

Caponata veloce. La ricetta del lunedì.


Prima che inizino le ferie ecco una ricetta molto estiva. La caponata di melanzane, verdura che matura nella stagione calda. Diffidate di quelle che vedete, bellissime, in  gennaio.

Detto ciò molto brevemente vi auguro Buone Vacanze con questa ricetta e ci risentiamo a  settembre con  nuovi  piatti.


Io sono andata a occhio, cosa che vi consiglio di fare e di assaggiare per regolarvi. Per la ricetta mi sono consultata con  Chiara Silvestri Personal Chef e  ho fatto alcune  modifiche

melanzane
cipolla rossa
pinoli
uvetta di corinto
capperi
basilico
menta
aceto
zucchero
sale
olio extravergine

Tagliare a cubetti le  melanzane e  friggerle. Asciugarle su carta da  cucina.
Pulire e tagliare una cipolla rossa e farla stufare, partendo a freddo, molto lentamente in una padella con  un  filo di olio. Quando è morbida ma non sfatta aggiungere aceto per fermare il  colore ed  evaporare. Aggiungere capperi sciacquati  in acqua  per levare il sale in eccesso, pinoli tostati, uvetta di Corinto, olive taggiasche denocciolate.
Aggiungere le melanzane  e aggiustare di  aceto e  zucchero. Aggiungere  foglie di basilico e  menta aggiunge  profumo e freschezza.

note: se ne fate molta si  può mangiare fredda a colazione come  recita il detto catanese "A capunatina di capumatina" oppure si può mettere calda bollente in un vasetto di vetro, chiudere bene capovolgere e quando  è fredda  conservare in  frigo qualche giorno.
Se si vuole conservare più giorni è  consigliabile  sterilizzare i vasetti bollendoli 30 minuti in acqua ben chiusi e  facendoli raffreddare  bene prima di  conservarli al  buio e al fresco.

1 commento:

  1. Grazie per questa ricetta gustosa e tipica della tradizione siciliana.Buone vacanze!

    RispondiElimina