16 marzo 2020

Bavette alle verdure saltate. La ricetta del lunedì.

Bavette alle verdure saltate
Giorno 7 di isolamento da  Coronavirus. Passo il  giorno a lavorare, nei feriali, leggere, studiare, scrivere, fare ginnastica da camera. Poi il tempo è tanto e allora ci sono anche gli amici che non si sentivano da tanto e finalmente si possono scambiare due parole anche in tarda  serata tanto domani la  svegli a suona più tardi.
E poi si può cucinare. 
Sento di molti che in questi  giorni temono di aver preso dei chili, io credo di averli persi, faccio colazione, pranzo e cena ma non mangio quasi  nulla fuori dai pasti tranne  un  frutto  a merenda e non sempre.

Pur avendo tempo mi piace farmi piatti veloci da realizzare, con  cotture brevi e soprattutto a base di verdure. Mangio  e possibilmente selezionata. Poca ma buona.
Questa pasta non contiene proteine animali ad esempio. E la realizzazione è facile, basta una  padella, meglio ancora un  wok per saltare le  verdure.

Le verdure saltate


Bavette con le verdure saltate
x 4 persone

320 g di bavette
400 g verdure miste (carote, zucchine, porri, cipollotti, piselli, bietole o spinaci, zucca)
olio extravergine d'oliva
salsa di soia
sale qb

Carote e verdure miste
Lavare, sbucciare e tagliare a julienne le carote e le altre verdure.
Mettere poco olio nel wok e saltare separatamente le verdure aggiungendo poche gocce di salsa di  soia. Prima le carote con i porri tagliati a rondelle, poi il cipollotto, a seguire bietole o spinaci e i piselli. Ogni volta mettere da parte le verdure in una ciotola comune. Procedere allo stesso modo per  tutte le verdure, ci vogliono da 2 a 3 minuti..
Nel frattempo cuocere molto al dente le bavette.
Rimettere le verdure nel wok e dopo 2 minuti circa aggiungere le bavette al dente.
Saltare per alcuni minuti la pasta aggiungendo poca acqua  di cottura della pasta se necessario o  olio.
Assaggiare e se occorre aggiungere sale.

Non potendo  uscire ho mangiato le bavette davanti alle  Cascate  delle Marmore (servizio tv).

Bavette alle verdure saltate e Cascate delle Marmore

Nessun commento:

Posta un commento