04 maggio 2020

Penne integrali con fave fresche e pecorino. La ricetta del lunedì.


E' appena passato il 1 maggio, come lo avete passato? Che poi tradotto significa che avete mangiato? Io vado avanti a fave, cotte, crude, fresche anche secche. Oggi le ho usate per condire la pasta e ho  scelto questo formato di penne integrali che hanno un sapore più pieno e che non fa sentire la mancanza di ingredienti di origine animale. Per chi non ne può fare a meno suggerisco un po'di guanciale croccante. Questa ricetta di oggi è per chi invece vuole un piatto vegetariano.


La ricetta è molto facile ed  è perfetta per un pranzo all'aperto, sotto un pergolato in  una giornata  di primavera.
Le favette  fresche si possono sbucciare e conservare in congelatore per usarle quando finisce la loro stagione.

Penne  rigate con le favette fresche

400 g di spaghetti
300 g di fave fresche
1 cipolla piccola
olio extravergine di oliva
pecorino romano grattugiato
menta fresca
sale

Pulire le fave eliminando il baccello. Affettare la cipolla e stufarla con l'olio in una padella. Quando sarà diventata traslucida aggiungere le fave, salare e fare insaporire per qualche minuto. 
Cuocere gli spaghetti al dente. Trasferirli nella padella con il condimento e il pecorino grattugiato e mantecare con un po' di acqua di cottura della pasta. 
Se l'avete aggiungete foglie di menta fresca. Io non l'avevo. Gli altri anni è sempre presente nel mio terrazzo ma quest'anno ho i lavori in casa e non ho ancora messo in ordine i vasi.

A  proposito, servire appena è pronta!

Nessun commento:

Posta un commento