“ Il nostro obiettivo: elaborare una pedagogia che insegni ad apprendere, ad apprendere per tutta la vita dalla vita stessa.”.
(Rudolf Steiner)

28 dicembre 2013

Sushi della vigilia per Capodanno 2014

Anche quest'anno Natale è passato. Per la vigilia ho preparato un po' di sushi come aperitivo con l'aiuto di mio nipote Marco.
Non è difficile da fare, ci vuole solo un po' di pazienza e  di pratica per capire quanto stringere nell'arrotolare affinché i rotolini non siano troppo lenti o troppo compatti.
Li ripropongo perchè possono essere  un'idea  per  il cenone di Capodanno.

Occorrente:
riso per sushi 
verdure miste tagliate a listarelle (tra cui avocado, cetriolo, carote, fagiolini, spinaci lessi)
frittata giapponese 
semi di sesamo
gamberi scottati
tonno crudo (abbattuto)
salmone fresco (abbattuto)  o affumicato

Alga Nori
stuoietta  per sushi

COTTURA del RISO GIAPPONESE Per Sushi:

400 gr di riso glutinoso (2 tazze)
560 cc di acqua
1 pezzo di alga kombu di 7 cm (facoltativa)

per  condire il riso:
2 cucchiai di sakè
4 cucchiaini di aceto
3 cucchiaini di zucchero
1,5 cucchiaini di sale

cottura del  riso: 
Lavare il riso fino a che l’acqua non è pulita (almeno 5  volte) e farlo riposare per 30 minuti.
Mettere il riso in una casseruola con l'acqua, il sakè e l’alga. Cuocere a fuoco medio fino all’ebollizione e proseguire la cottura coperto per 8-10 minuti.
Alzare la fiamma e cuocere per un paio di minuti.
Abbassare a questo punto la fiamma al minimo e cuocere 13-15 minuti. Non farsi tentar e dalla  curiosità e non  sollevare  MAI  il coperchio. E non mescolare  MAI.
A questo punto spegnere il fuoco e lasciar riposare 10 minuti, sempre  coperto.

condire  il riso:
Nel frattempo sciogliere lo zucchero e il sale nell’aceto in un pentolino a fuoco basso.
Allargare il riso in una ciotola e con un cucchiaio di legno piatto mescolare il riso con il condimento di aceto.

Quando il riso è freddo, è pronto per essere utilizzato.

Qualche mese  fa  ho  comprato una  cuociriso quindi  l'ho  preparato  seguendo le istruzioni della macchina. Molto più  semplice, veloce  e il  risultato è  sempre  perfetto.

MAKISUSHI:
Mettere un foglio di alga nori sulla tovaglietta di bambu con il lato liscio posizionato esternamente.
Inumidirsi le dita in acqua acidulata e disporre il riso sull’alga lasciando liberi 2 cm della parte superiore.
Mettere una foglia di lattuga, una frittatina spalmata con uno starto sottilissimo di maionese, i gamberi bolliti (3 per ogni roll) e 3 fettine sottili di avocado.
Arrotolare l’alga con l’aiuto della tovaglietta e per chiudere usare la parte di alga senza riso bagnandola con acqua acidulata che sigillerà il roll.
Lasciar riposare il rotolino qualche minuto prima di tagliarlo.
Il coltello deve essere sempre bagnato e  pulito al momento del taglio, è utile quindi tenere vicino un tovagliolino umido e pulire la lama dopo ogni taglio.
Servire con wasabi e salsa di soia.

2 commenti:

LinkWithin

Ti potrebbe interessare anche: Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...