30 novembre 2012

29 novembre, ha aperto il panificio di Bonci


ieri pomeriggio l'inaugurazione e  oggi l'apertura.
Sono state già dette molte prole su quesat nuova avventura di Gabriele  Bonci da Lorenzo Sandano su Cibando con le bellissime foto  di Andrea Di  Lorenzo tutte da assaporare.
Anche il Tenente Drogo  ha scritto la sua impressione.

 Le condivido entrambe.
Gabriele con la sua passione riesce a trasmettere un entusiasmo che va al di là delle ottime cose  mangiate.
Sono stata  contenta di  ritrovare  oltre  alle farine del Mulino Marino  anche quelle dell'azienda Poggi che ho avevo già scoperto nei miei  giri per  i Mercati  della  Terra a  Ciampino e a  Mentana.
Sulle cose assaggiate  che dire? La  pizza  bianca viaggiava nello spazio  senza gravità, il pane con la zucca impastato senza acqua profumava di buono, i  dolcetti (diamanti, viscotti di  frolla montata sparati,  crostatine) sapevano di burro

I cornetti italiani erano soffici e  sfogliati. Il pane con lapassata di pomodoro mi ricordava quando rubavo il sugo nella pentola.
La ribollita  di Elisia faceva la sua bella  figura.
Il tutto  accampagnato da una fresca Enkir  di Birra del Borgo.
Gabriele sa  comunicare, lo fa  d'istinto e ogni volta arriva al  cuore con la sua semplicità e  pulizia.


Le mie foto su Flickr:

Panificio Bonci
via Trionfale 34/36
Roma

5 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Quello che mi ha impressionato molto di Bonci è la capacità di coinvolgere e includere. Gli assaggi mi hanno fatto ben sperare, su tutti il panettone alla zucca, e non vedo l'ora di andare a provarlo in questi giorni.

    RispondiElimina
  3. Ciao Daniela, è stata una bella inaugurazione, tutto era buonissimo e Gabriele in splendida forma. Peccato non aver potuto fare una chiacchierata...troppa confusione! Alla prossima! Pina (mamma di Lorenzo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a un certo punto ti ho persa di vista ;-)
      a presto!!

      Elimina