29 maggio 2017

Cháo Gà minestra di riso con pollo. La ricetta del lunedì.


Ho sempre tanto da scoprire soprattutto per quello che mi offre la cucina. E' così a volte scopro cose inimmaginabili e altre volte  alcune ricette molto simili alle  tradizioni italiane magari in  estremo oriente, con dei parallelismi che non avrei creduto.
Ed è  così che la  minestrina  della  sera, quella  che da  bambina odiavo, complice sicuramente lo sceneggiato Gian Burrasca (chi non lo  conosce tra i miei  coetanei?) e di cui avevo già parlato.

Per questo motivo ho deciso oggi parlerò di una ricetta che può essere un’ottima soluzione sia per chi vuole perdere peso (come me), sia per chi vuole trovare una valida soluzione alimentare per gli intolleranti al lattosio (come me) e i celiaci (per fortuna  no). Ottimo anche per gli intolleranti al nichel a parte il pepe bianco della  ricetta  originale che io  ho escluso.
E' un  piatto anche molto  elegante con pochi  ingredienti raffinati.
Si usa il Riso Jasmine, una delle tantissime varietà di riso, viene dalla Thailandia, è molto amato per il suo profumo che  a me ricorda un  cesto di  vimini e il gelsomino.
Poco adatto per i risotti perché contiene poca  amilopectina e i  chicchi restano ben separati, è perfetto invece per insalate  fredde.

Si tratta di un piatto in apparenza semplice ma che è leggero e ricco di sapori, che donano un risultato sorprendente, che non a caso ha successo in tutto il mondo.

Ingredienti per 4 persone

1 petto e una coscia di pollo
250 g di riso Jasmine
zenzero fresco
1 piccola cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
1 mazzetto di coriandolo fresco
sale

Mettere in una pentola capiente il pollo, l’acqua fredda, le verdure pulite, lo  zenzero e salare. Portare a bollore, coprire con un coperchio e lasciare cuocere per circa 45 minuti a fuoco  bassissimo.
Una volta pronto il brodo, filtrarlo mettere da parte il pollo.
Riportare a  bollore il brodo, versare il riso (precedentemente sciacquato sotto acqua corrente fredda) e cuocere per 10-12 minuti o  secondo indicazioni del produttore che possono  variare.
Servire con il pollo sfilacciato, qualche foglia di coriandolo e a piacere una macinata di pepe bianco fresco. Io non l'ho messa  volendo un  risultato adatto alle  intolleranze.

Anche di questa ricetta, da me  leggermente  modificata, ringrazio Nonna Paperina.

2 commenti:

  1. Ciao Daniela,
    una soluzione leggera e buona, ci vorrebbe oggi per pranzo!

    RispondiElimina