20 aprile 2020

Pancake salati con verdure fermentate. La ricetta del lunedì.


Stavo cercando su internet delle  focacce cinesi di cui non sapevo il nome e mi sono imbattuta in questi pancake. Ho cercato meglio e oltre a diverse realizzazioni su blog italiani ho trovato video originali, da lì sono risalita agli articoli in cinese e facendo un doppio passaggio di traduzione passando dall'inglese sono risalita all'italiano. Spesso sgrammaticato, com'è quello dei traduttori automatici, ma le dosi erano corrette e anche gli  ingredienti.

Mi sono quindi avventurata in una delle mie solite varianti delle varianti, per cui non userò il nome originale (che è altro) ma li chiamerò semplicemente pancake o frittelle alle verdure fermentate. Sono squisiti, ottenuti con un impasto molto simile a quello del pane, in alcune ricette senza lievito in altre  con, poi farciti con verdure miste fermentate o soli cipollotti freschi e cotti in padella. 
L'originalità sta nel formare le frittelle che verranno prima stese, poi coperte di verdure, oppure di soli di cipollotti o di quello che si preferisce, quindi arrotolate come una chiocciola e per finire stesi di nuovo. 
Le  verdure fermentate si possono trovare in alcuni negozi etnici ben  forniti. Di solito sono vendute secche e  basta  farle reidratare in acqua. Io me le  sono preparate in casa con una  salamoia.
Queste frittelle  sono ottime come antipasto, come merenda o come piatto di accompagnamento ad  altre portate. Nei paesi d'origine  si vendono anche come street food.



Frittelle con verdure fermentate
x 4 frittelle, 16 spicchi

300 g di farina
210 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di sale
olio di sesamo
verdure fermentate  a piacere oppure cipollotto fresco
erba cipollina
olio di semi di arachidi per friggere


Impastare i 300 g di farina, 200 ml di acqua e sale. Aggiungere l'acqua poco per volta. Se serve  aggiungere i restanti 10 ml. L'impasto deve essere abbastanza consistente, come per  fare la pasta fresca. Lavorare bene l'impasto. Farlo riposare almeno mezzora coperto con una pellicola prima di stenderlo. Dividere l'impasto in 4 palline.
Stendere ogni pallina con il mattarello. Cospargere con le verdure fermentate ben scolate dal loro liquido. Aggiungere l'erba cipollina tritata fine. Se non si hanno  le verdure  fermentate si possono sostituire con cipollotto fresco tagliato fine a rondelle o altre  verdure a  piacere, queste sono le due  versioni più saporite. Consiglio anche il porro come  valido  sostituto.
Arrotolare la piadina su se stessa e poi arrotolare ancora  fino a formare una forma di chiocciola.


Abbassare prima con le mani e poi stendere con il mattarello fino a circa mezzo cm.
Fare la  stessa cosa con tutte  e 4 le palline. Spennellare la superficie con  olio di sesamo, se non si ha va bene un buon olio extravergine  delicato.
Mettere poco olio in una padella e friggere le frittelle sui due lati pochi minuti fino a quando non sono dorate.
Servire calde tagliate a spicchi.


Nota: Questa ricetta  non prevede l'uso di lievito però è un ottimo metodo per utilizzare l'esubero di lievito madre dopo i rinfreschi perché si può aggiungere in qualunque proporzione all'impasto.


Note.
Come  mi fa notare giustamente Loredana Pacifici (che  ringrazio) su facebook:
- le verdure devono essere tagliate molto piccole, perché se sono troppo grandi le chiocciole non si possono schiacciare bene in quanto la pasta si rompe.
- vanno cotti a fuoco basso per far sì che dentro si asciughino bene (infatti se noti sono un po’ umidi).
- se quando sono ben caldi ci metti sopra un pezzo di stracchino e aspetti un istante che si sciolga, puoi raggiungere inimmaginabili vette di piacere.

3 commenti:

  1. grazie, le sto replicando con altri ingredienti che ho disponibili, non saranno uguali ma simili. poi ti farò sapere il risultato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto versatili, forse diverse dall'originale ma in questo periodo si fa quel che si può. Fami sapere se ti piacciono.

      Elimina
  2. Your all post are very nice Thankyou for sharing such a great information with us.you can also visit our blog Mom Blog Names

    RispondiElimina