25 gennaio 2016

La minestra napoletana. La ricetta del lunedì.


Anni fa ho "abitato" (nei we) per  quasi 4  anni a  Napoli a  via  San Gregorio Armeno. Ricordo che facevo la  spesa nei dintorni, pesce e  verdure  fresche nei  banchi di un mercatino estemporaneo ai Tribunali, vicino alla Campagnola dove ho mangiati i peperoni più  buoni di sempre, e tutto  il resto nei  negozietti della  zona a  iniziare  da un fiordilatte da un  chilo che non aveva  nulla  da  invidiare alla  mozzarellona di bufala (che il negoziante chiamava "zizz 'e  pacchiana" termine  usato anche per una barba  ben fatta che lascia la pelle  bianca e morbida). Tra  i  tanti venditori ce  n'era uno che urlava "A menesta! 'A  menesta! accattateve  'a menesta" e io non c'ho mai fatto caso  più di tanto perché credevo che vendesse  una minestra già cotta quindi non ero  interessata. Quindi tiravo dritta e andavo  a comprare delle vongole veraci che  da una bacinella  riempita  con l'acqua del golfo soffiavano con i loro sifoni tra  le valve belle aperte. Al mssimo dal venditor e di "minestra Napoletana"  prendevo  dei  bei mazzi di  friarielli belli  freschi. Che mi sono persa.
Dopo tanti  anni ho  ritrovato questa  "menesta"  o "minestra napoletana" qui a Roma  ed  è scattata subito la  ricerca su internet  e tra gli amici  di Facebook.
Per prima  cosa  l'ho comprata subito.
I consigli più quotati sono stati quelli di mangiarla ripassata semplicemente con aglio e olio e peperoncino (e così  ho fatto) o di farla a minestra, in due modi che mi hanno  incuriosita  molto. Con l'uovo e  con  i  fagioli cannellini.






"Minestra" o Broccoli neri napoletani  - 300 g
Olio extravergine d'oliva  - 2 cucchiai
Uova  - 1
Brodo vegetale - qb




Lavare i broccoli ed eliminare la parte più dura e spessa dei gambi. Cuocere in acqua bollente salata per circa 15 minuti, finché non risulteranno teneri.. Una volta cotti, scolare e porli in una pentola con l'olio  (io li ho stufati direttamente in padella  con aglio e olio). 
Aggiungere il brodo vegetale preparato in precedenza, fino a ricoprire tutti i broccoli, e lasciare insaporire per 5 minuti. Una volta pronta la zuppa, togliere la pentola dai fornelli e unire l'uovo, sbattuto in precedenza e mescolato velocemente finché non si rapprende. Aggiustare di sale, se necessario (i broccoli e il brodo sono già saporiti), e servire la zuppa calda con qualche fetta di pane abbrustolito.

Ho  voluto insaporire  la  zuppa  appena fatta con  poche gocce di olio di lentisco portato dalla Sardegna. E' un olio di tradizione molto antica che in tempi passati veniva usato in Sardegna come alternativa all'olio di oliva  che per molti  era  troppo caro mentre questo veniva preparato in casa a  costo quasi zero ma con  un grande lavoro di raccolta  e preparazione.
Inoltre  questo olio venivano attribuite proprietà curative e magiche. Era  uno dei farmaci  delle Janas.
Bisogna dosarlo con cura perché il forte sapore  aromatico non copra profumi e il gusto della pietanza principale.
Poche gocce  arricchiscono questa minestra con sentori unici.
Io  l'ho ricevuto in regalo dallo chef  del Golden Gate  di Bortigidas Gianfranco Pulina, ma lo cercavo da tempo.
In Sardegna viene distribuito da Laore, l'Agenzia regionale per lo sviluppo in agricoltura..


La  bellissima  ciotola in porcelana è  di PotsRome

2 commenti:

  1. Buongiorno, mi fa piacere che STINCU, il nostro prezioso olio di lentisco riscuota apprezzamenti oltre Isola, presto sarà presente nella Penisola e oltre.Ringraziamo Gianfranco Pulina grande estimatore e utilizzatore di STINCU che ci aiuta a far conoscere il prodotto nelle sue migliori applicazioni culinarie creando sempre nuovi piatti dal sentore mediterraneo.
    Laore è l'ente che ha emesso il certificato dell'olio di Lentisco come prodotto tipico Sardo.
    Il produttore e distributore è la società Mediflora, da quest'anno anche certificata BIOLOGICA.A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle informazioni. Quando lo troverò a Roma ne prenderò altro con piacere oppure me lo porterò dalla Sardegna questa estate.

      Elimina